Utero in affitto/ Centemero: “No rispetto per bimbi”

“Ieri sera, nella trasmissione Le Iene, abbiamo assistito ad uno spot per l’utero in affitto. Un servizio di quasi 20 minuti in cui venivano decantate le lodi della maternità surrogata, con tanto di tariffario, mamme gestanti paragonate al ‘forno della cucina’ e coppie felici”. Lo dichiara la deputata di Forza Italia Elena Centemero. “Nessuna riflessione sulla dignità del bambino, appena accennata la condizione di tante donne che, nei Paesi poveri, sono spinte dalla condizione economica a vendere il proprio corpo per soddisfare il desiderio di genitorialità altrui. Il tutto, rigorosamente senza contraddittorio. Per argomenti come questo, sarebbe opportuno quantomeno ascoltare le diverse posizioni in campo e invece si è scelta la via dello slogan unidirezionale. Tutto questo conferma la complessità del nodo culturale che abbiamo di fronte, e non sarà di certo il filtro di un programma popolare a sminuire ciò che l’utero in affitto rappresenta: una grave lesione dei diritti umani della donna e del valore della maternità. Per questo occorre una mobilitazione internazionale affinché’ sia messo al bando”, conclude.

27 Marzo 2017