Utero in affitto/ Centemero: “Latina conferma gravità pratica”

“Quanto accaduto a Latina, con gli arresti seguiti al tentativo di ‘comprare’ la bambina di una donna romena, poi addirittura rifiutata per il suo aspetto, conferma l’aberrazione della pratica della maternità surrogata. Lo sfruttamento del corpo femminile e la mercificazione della maternità sono una gravissima violazione dei diritti umani delle donne e dei bambini, più volte duramente condannate dal Consiglio d’Europa”. Lo dichiara la deputata di Forza Italia, Elena Centemero, presidente della Commissione Equality and Non Discrimination del Consiglio d’Europa. “E’ indispensabile che la maternità surrogata sia messa al bando a livello internazionale, così che non si possa più ricorrervi neppure all’estero. In questo senso continueremo a batterci affinché’ episodi del genere non possano più ripetersi”, conclude.

28 Aprile 2017