Tuttoscuola.com “Scienze della Formazione Primaria, Centemero (FI): ‘Valorizzare i laureati'”

Tuttoscuola.com “Scienze della Formazione Primaria, Centemero (FI): ‘Valorizzare i laureati'”

«La scuola primaria è fondamentale per una formazione di qualità: qui bambine e bambini pongono le basi del loro sviluppo personale e cognitivo. In questo senso, i laureati in scienze della formazione primaria, che sono circa 48mila, hanno un ruolo importante, potendo garantire un insegnamento all’avanguardia». Lo dichiara la deputata e responsabile scuola e università di Forza Italia, Elena Centemero.

«La loro laurea quinquennale, a numero chiuso e a cui si accede per merito col superamento di un test, prevede infatti una formazione ampia, la conoscenza di tutte le tecnologie didattiche e della pedagogia speciale e un livello B2 di inglese. Qualsiasi considerazione politica sarà fatta in futuro sull’accesso all’insegnamento nella scuola per l’infanzia e primaria dovrà tener conto di questi dati» ha inoltre affermato Centemero.

La deputata di Forza Italia ha inoltre commentato il via alla distribuzione della Costituzione nelle scuole italiane partito ieri, in occasione dei 70 anni del testo. «Serve materia curriculare ad hoc. La consapevolezza della Costituzione non può ridursi ad una lettura rituale del testo il primo giorno di scuola, a maggior ragione visto che solo il 13,8% delle studentesse e degli studenti conosce la nostra Carta – continua la deputata -. È necessario che lo studio della Costituzione rientri in un insegnamento autonomo che sia materia curriculare obbligatoria in tutti gli istituti di ogni ordine e grado, con un monte ore dedicato e una programmazione specifica. Forza Italia intende percorrere questa strada con l’introduzione dell’educazione alla cittadinanza, che prevede anche la parità di genere, la conoscenza dell’ordinamento italiano ed europeo, dei fondamenti di economia e finanza, dei diritti e doveri e dei diritti umani», ha concluso.

10 Gennaio 2018 

Scienze della Formazione Primaria, Centemero (FI): ‘Valorizzare i laureati’