Turchia/ Centemero: “Europa si impegni a tutela dei diritti umani”

“L’esito del referendum in Turchia mostra una profonda divisione nel Paese e un arretramento nel consenso di Erdogan rispetto alle elezioni del 2015. La svolta autoritaria rende sempre più marcata l’esigenza di attenzione verso il rispetto dei diritti umani nel territorio turco, come la libertà di stampa e la tutela della dignità della persona, su cui più volte il Consiglio d’Europa si è pronunciato”. Lo dichiara la deputata di Forza Italia Elena Centemero, presidente della Commissione Equality and non Discrimination del Consiglio d’Europa. “La proposta, poi ritirata, di depenalizzare lo stupro sui minorenni e quella che aleggia ancora oggi di reintrodurre la pena di morte impongono alle istituzioni europee una seria riflessione e un costante impegno affinché in Turchia vengano difesi i diritti”, conclude.

18 Aprile 2017