Stalking/ Centemero: “Interrogazione su rischio depenalizzazione”

“La denuncia di Cgil, Cisl e Uil sul rischio che il reato di stalking venga nei fatti depenalizzato è gravissima e merita un serio approfondimento. Per questo presenterò già nei prossimi giorni un’interrogazione parlamentare sul tema”. Lo dichiara la deputata di Forza Italia, Elena Centemero, presidente della Commissione Equality and Non discrimination del Consiglio d’Europa. “L’introduzione nel nostro ordinamento del reato di stalking è stato fortemente voluto dal governo Berlusconi, con l’allora ministra Carfagna, ed è parte integrante della tutela che lo Stato deve assicurare alle donne vittime di persecuzioni che spesso, purtroppo, sfociano in violenze quando non in tragedie. E’ impensabile consentire a chi pone in essere comportamenti persecutori di liberarsi di qualsiasi conseguenza giudiziaria semplicemente pagando una somma di denaro. Sarebbe un messaggio sbagliatissimo lanciato proprio nel pieno di un’emergenza che vede troppe donne vittime di abusi e femminicidi”, conclude.

27 Giugno 2017