Scuola, taglio degli organici in Calabria. Interrogazione parlamentare alla Ministra Fedeli

A presentarla la deputata forzista Elena Centemero: «Diminuzione dei posti non giustificata dal calo degli studenti»

La deputata forzista Elena Centemero lancia l’allarme sui tagli degli organici di docenti nelle scuole calabresi, rivolgendo un’interrogazione parlamentare al Ministro dell’istruzione Valeria Fedeli.

«Nella regione Calabria – si legge nel testo – è previsto un taglio degli organici pari a 227 insegnanti di cui ben 105 solo in provincia di Cosenza, 60 in provincia di Crotone, 49 in provincia di Reggio Calabria, 8 in provincia di Vibo Valentia e 5 in provincia di Catanzaro. I dati relativi alla diminuzione del numero degli alunni – scrive la Centemero – non giustificano la concentrazione del taglio dei docenti nella provincia di Cosenza a fronte di una contrazione del numero degli studenti pari all’1,7 per cento circa.

La riduzione degli organici della regione Calabria determinerà ricadute negative sulla qualità dell’offerta formativa di una regione con caratteristiche orografiche e socio-economiche specifiche che non possono essere ignorate e che chiedono un investimento in materia di istruzione».

Per questo la parlamentare chiede «quali iniziative intenda assumere la Ministra interrogata al fine di chiarire la vicenda e di non incidere negativamente sulla qualità del servizio scolastico nella regione e, in particolare, nella città di Cosenza, prima che la dotazione organica sia definita e se non ritenga di dover istituire in tempi brevi un tavolo tecnico volto a trovare una soluzione alternativa».

http://lacnews24.it/economia-e-lavoro/scuola-taglio-organici-calabria-interrogaziobe-parlamentare-centemero-ministro-fedeli_28285/#

26 Giugno 2017