Scuola/ Centemero: “Serve politica delle “piccole cose””

“La segreteria è uno degli snodi principali per il buon funzionamento e per una gestione efficiente delle scuole. Peccato che la legge 107 si sia completamente dimenticata dei DSGA e del personale amministrativo. Un errore che va corretto con urgenza”. Lo ha detto la deputata e responsabile Scuola e Università di Forza Italia, Elena Centemero, durante il convegno ‘Amministrare il futuro della scuola’ organizzato da ANQUAP, Associazione nazionale dei quadri delle amministrazioni pubbliche. “Sono 1.700 i posti liberi per DSGA eppure il governo e il Pd preferiscono investire risorse economiche solo nell’assunzione di docenti, lasciando il personale Ata sotto organico in particolare negli istituti comprensivi. Forza Italia ha più volte chiesto, con precisi emendamenti, di bandire il concorso per DSGA e valorizzare la professionalità di chi ora svolge questa funzione, di estendere al personale amministrativo la formazione e di dar vita ad un piano di assunzioni anche per il personale amministrativo. Ci sono tanti errori e problemi da risolvere, e noi partiremo da qui: niente riforme, niente promesse elettorali, ma ascolto e una politica delle ‘piccole cose’ che vuole risolvere i problemi legati ad una stratificazione legislativa continua e contraddittoria”, conclude.

12 Luglio 2017