Scuola/ Centemero: “Mobilità creerà problemi anche prossimo anno”

“L’aver di nuovo dato vita alla mobilità straordinaria per l’anno scolastico 2017/18, rompendo il vincolo triennale di permanenza sulla cattedra, creerà notevoli disagi nelle scuole, in particolare del Centro Nord. Si ripeterà quanto successo lo scorso anno in termini di spostamenti dei docenti, soprattutto se si farà ancora ricorso massiccio alle assegnazioni provvisorie”. Lo afferma la deputata e responsabile scuola e università di Forza Italia Elena Centemero. “La continuità didattica è un diritto delle studentesse e degli studenti: il diritto ad avere lo stesso insegnante non solo per un triennio ma soprattutto per un intero anno scolastico. Pur capendo le difficoltà dei molti docenti che hanno dovuto trasferirsi, la priorità restano le studentesse e gli studenti e la loro formazione. Per Forza Italia al centro della scuola ci sono le studentesse e gli studenti e questo sarà il nostro mandato per i prossimi anni”, conclude.

1 Febbraio 2017