Scuola/ Centemero: “Da FI piano contro la povertà educativa”

Scuola/ Centemero: “Da FI piano contro la povertà educativa”

“Il 32% di bambine e bambini italiani è a rischio povertà educativa: 4 punti sopra la media Ue. Questi  bimbi non possono andare al cinema o ad eventi culturali ne’ praticare sport. Da questo derivano diversi rischi per il loro futuro: non solo la povertà di reddito, ma anche cattive condizioni di salute e incapacità di integrarsi nella società”. Lo ha detto la deputata e responsabile scuola e università di Forza Italia Elena Centemero, durante un convegno sul tema alla Camera dei Deputati. “La povertà influenza negativamente anche i risultati scolastici e limita il diritto delle bambine e dei bambini all’educazione, privandoli delle competenze necessarie per il loro futuro e avere successo – ha aggiunto -. La proposta di Forza Italia comprende libri gratis fino all’obbligo scolastico, sostegno alle famiglie per il trasporto e per la partecipazione alle attività sportive, culturali e ai campus estivi. Proponiamo anche che il Consiglio d’Istituto delle scuole insieme ai Consigli Comunali diano vita allo sviluppo congiunto d strategie per contrastare la povertà educativa. Tutto questo è possibile attraverso un utilizzo più efficiente dei 290 milioni di euro destinati al bonus cultura e dei 20 milioni per le borse di studio. C’è una sfida da affrontare, e lo si può fare soltanto attraverso una sinergia tra istituzioni e famiglie”, ha concluso Centemero.

5 Ottobre 2017