“Moltissimi istituti scolastici italiani sono privi di preside e si trovano ad essere guidati da  un reggente. La situazione è destinata persino a peggiorare il  prossimo anno scolastico quando il numero di scuole in reggenza si attesterà intorno a 1.900: quasi un istituto su due.  Nonostante questo, al Senato è stata persa una grande occasione  per introdurre il distacco totale dei vicari delle scuole”. Lo  dichiara la deputata e responsabile scuola e università di Forza Italia, Elena Centemero. “Considerate le numerose nuove competenze e responsabilità che la Buona Scuola ha posto in capo ai dirigenti scolastici, e visti gli ulteriori adempimenti legati alla vaccinazione obbligatoria, sarebbe stato doveroso far sì che i vicari fossero esonerati dalle lezioni per dedicarsi completamente all’amministrazione scolastica, a maggior ragione nelle situazioni di reggenza. Purtroppo non è avvenuto, a conferma che sulla scuola si spendono molte belle parole ma si fanno troppi pochi fatti”, conclude.

20 Luglio 2017