Scuola/ Centemero: “Da M5s proposte demagogiche e pregiudizi”

“Il programma dei 5 Stelle sulla scuola è un mix tra populismo, demagogia e vecchi pregiudizi. Lo dimostrano la battaglia contro l’Invalsi, quella sui presunti ‘super poteri’ dei dirigenti scolastici e l’accanimento contro le scuole paritarie, parte fondamentale del sistema integrato di istruzione pubblica”. Lo dichiara la deputata e responsabile scuola e università di Forza Italia, Elena Centemero.   “Noi crediamo nella libertà di scelta educativa, nel pluralismo e in una scuola centrata su forti competenze internazionali che rendano le nostre studentesse e i nostri studenti protagonisti del proprio futuro. Per questo, tutte le nostre proposte hanno messo al centro della scuola la formazione dei giovani e le famiglie. Penso ad esempio alle richieste, inascoltate, di insegnare diritto e economia, di potenziare le competenze linguistiche, inglese in primis, di rafforzare l’insegnamento di cittadinanza e Costituzione con l’inserimento dei temi di parità e non discriminazione. Penso alla richiesta di una seria valutazione dei docenti e dei dirigenti o alle critiche avanzate al piano assunzionale del governo, lontano dalle esigenze delle scuole e destinato a creare problemi ancora per i prossimi 10 anni. La riqualificazione della spesa pubblica e il costo standard sono la base economica per rendere possibile tutto questo”, conclude.

15 Maggio 2017