Regionali Lombardia. Intervista/ Centemero: “Election Day? Giusto”

Regionali Lombardia. Intervista/ Centemero: “Election Day? Giusto”

“Io credo che la preoccupazione del centrosinistra sull’election day sia legata al risultato elettorale e non alle modalità. Credo però che gli elettori meritino altro, ossia una politica che non abbia partiti che condizionino sulle date delle votazioni”. È un concetto conciso quello elaborato dalla deputata forzista Elena Centemero, che commenta la querelle in atto in Lombardia tra la maggioranza a Palazzo Pirelli (che vuole accorpare il voto politico con quello regionale) e il centrosinistra, che invece spinge per due turni distinti, formalmente “per non creare confusione agli elettori” è per concentrarsi meglio sulle politiche territoriali. “Nel Regno Unito ad esempio- spiega Centemero- la data viene stabilita con grande anticipo. Oltretutto, l’accorpamento consentirebbe di chiamare gli elettori una volta sola alle urne rispettando un’ottica di risparmio, e al contempo sarebbe un deterrente nei confronti dell’astensionismo”, conclude.

4 Dicembre 2017