Ius soli, Centemero (FI): Principio sbagliato, serve ius culturae

“Il principio dello ius soli, che si vuole far passare minacciando forzature inaccettabili, non risponde all’esigenza di una reale integrazione di chi arriva. Molto meglio sarebbe ragionare sullo ius culturae in cui un ruolo importante è svolto dalla scuola, intesa come fattore imprescindibile di integrazione”. Lo dichiara la deputata di Forza Italia, Elena Centemero. “Affinché il processo di conoscenza e di acquisizione della cultura e delle regole del nostro Paese arrivi a maturazione, è necessaria non solo la semplice frequenza, ma anche la conclusione di un ciclo scolastico quinquennale di primo o di secondo livello. Senza lo ius culturae l’Italia del futuro rischia di non conoscere una vera integrazione, che è l’obiettivo che tutti dovremmo perseguire” conclude.

http://www.agenparl.com/ius-soli-centemero-fi-principio-sbagliato-serve-ius-culturae/

16 Giugno 2017