Femminicidio/ Centemero: “Ora offensivo  culturale”

“Ancora una storia di efferatezza contro le donne: a Catania un uomo uccide la compagna nel sonno, accoltellandola. Non si può definire davvero civile un Paese in cui quasi ogni giorno la cronaca parla di episodi di violenza omicida contro le donne”. Lo dichiara Elena Centemero, deputata di Forza Italia e Presidente della Commissione equality and non discrimination del Consiglio d’Europa. “E’ sempre più necessario un serio impegno politico, culturale ed educativo, nel solco della sensibilizzazione al rispetto reciproco e della valorizzazione del ruolo sociale della donna. Ed è doveroso uno sforzo istituzionale, a tutti i livelli territoriali, per garantire assistenza e centri d’ascolto, per aiutare le donne a riconoscere i segnali di pericolo e a denunciare. Bisogna lottare con la massima efficacia contro una concezione ‘padronale’ della relazioni, che ci sta portando indietro di decenni”, conclude.

3 Aprile 2017