Femminicidi/ Centemero: “Miur avvii programmi per contrasto”

“I femminicidi sono una mattanza da fermare. Negli ultimi dieci anni le donne uccise in Italia sono state 1.740, di cui quasi il 72% in famiglia; un fenomeno che ha radici nel mancato rispetto della donna, frutto di una cultura che si fonda su un’immagine stereotipata”. Lo dichiara la deputata e responsabile scuola e università di Forza Italia Elena Centemero. “La legge sulla Buona scuola prevede, al comma 16, che il piano triennale dell’offerta formativa assicuri l’attuazione dei princìpi di pari opportunità promuovendo nelle scuole di ogni ordine e grado l’educazione alla parità tra i sessi e la prevenzione della violenza di genere e di tutte le discriminazioni. Un’altra legge dello Stato, la 119 del 2013, prevede un piano d’azione straordinario contro la violenza di genere che si sostanzia anche in programmi scolastici volti a sensibilizzare ed educare i giovani alla relazione e al contrasto delle discriminazioni di genere. Ho perciò depositato un’interrogazione per sollecitare iniziative urgenti e linee guida da parte del Miur al fine di dare concretezza alle previsioni di legge”, conclude.

http://www.agenparl.com/femminicidi-centemero-fi-miur-avvii-programmi-contrasto/

20 Luglio 2017