Centemero: “Violenze domestiche, Russia viola Convenzione Istanbul”

“Una decisione di questa natura è una violazione della Convenzione di Istanbul e potrebbe avere delle ricadute in altri Stati e sul dialogo che certo in questo modo non viene favorito”. Così Elena Centemero, presidente della Commissione Equality and Non Discrimination del Consiglio d’Europa, commenta la firma da parte del presidente russo, Vladimir Putin, della legge che depenalizza i maltrattamenti in famiglia. “La Commissione Eguaglianza ha già espresso una chiara condanna di un provvedimento che mina la lotta contro le violenze, domestiche e non, sulle donne, giudicate come una gravissima violazione dei diritti umani”, conclude.

7 Febbraio 2017